4 Giugno 2014

DL IRPEF: OK RINVIO TASI A 16 OTTOBRE PER RITARDATARI

    DL IRPEF: OK RINVIO TASI A 16 OTTOBRE PER RITARDATARI

    CODACONS: CONTRIBUENTI PAGANO RITARDI ED ERRORI DELLA P.A., RINVIO SOLO PER ALCUNI E’ UNA VERGOGNA

    IL 16 GIUGNO CAOS FISCALE E DISAGI PER I CITTADINI

    Il rinvio del pagamento della Tasi al 16 ottobre nei Comuni che non hanno ancora deliberato l’aliquota, deciso oggi dalle commissioni Bilancio e Finanze del Senato, è per il Codacons una “vergogna” che dimostra tutte le incapacità della Pubblica Amministrazione.
    “Con questo provvedimento si attua una discriminazione legalizzata a danno dei contribuenti, alcuni dei quali saranno chiamati al pagamento della Tasi il prossimo 16 giugno, mentre per altri si potrà attendere il 16 ottobre – spiega il Presidente Carlo Rienzi – Coloro chiamati a pagare il 16 giugno si ritroveranno in un vero e proprio “caos fiscale”, considerato che nella stessa data si dovranno versare le imposte sui redditi, Ires, l’Irap, l’Iva e le imposte immobiliari. Facile immaginare gli immensi disagi per i cittadini con file agli sportelli postali e bancari”.
    “Ancora una volta gli utenti pagano gli errori e i ritardi della P.A. – prosegue Rienzi – Il Governo avrebbe fatto bene a posticipare il pagamento della Tasi al 16 ottobre per tutti i cittadini, così da non creare disparità di trattamento e alleggerire le incombenze fiscali di giugno”.

     
     
     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox