15 Novembre 2019

DL FISCO, CODACONS: TAGLIO IVA SU ASSORBENTI NON BASTA, VA RIDOTTA ANCHE SU PANNOLINI USATI DA NEONATI E ANZIANI

    ALTRIMENTI E’ MISURA “ROSA” CHE VA A VANTAGGIO SOLO DI ALCUNE CATEGORIE

    Giusto ridurre l’Iva su assorbenti e prodotti femminili, ma occorre prevedere un emendamento che introduca analoghe riduzioni anche su pannolini destinati ad anziani e bambini. Lo afferma il Codacons, commentando la proposta bipartisan, a prima firma di Laura Boldrini, che prevede la riduzione al 10% dell’imposta sul valore aggiunto per assorbenti, coppe e spugne mestruali, dall’attuale 22%.
    “Siamo favorevoli alla proposta, perché riteniamo tali prodotti beni essenziali di cui le donne non possono fare e a meno e che non possono subire la stessa tassazione dei beni di lusso – spiega il presidente Carlo Rienzi – Riteniamo tuttavia non debba essere fatta una questione di “genere” e che non si debba arrivare ad una misura “rosa”, poiché esistono altre categorie di prodotti indispensabili a milioni di famiglie e tassate ancora al 22%. Ci riferiamo in particolar modo ai pannolini per neonati e a quelli destinati agli anziani: beni di cui non è possibile fare a meno e per i quali l’aliquota Iva deve scendere, in modo da sostenere la spesa dei consumatori” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox