28 Giugno 2013

Divieto di svapo per gli under 18, la decisone della Lorenzin

Divieto di svapo per gli under 18, la decisone della Lorenzin

Genova – Sigarette elettroniche vietate ai minorenni e divieto di svapo nelle scuole. Il ministro della Salute ha firmato l’ordinanza che era stata ormai preannunciata da giorni.
La decisione della Lorenzin va di pari passo con quella che rappresenta un’altra stangata per i produttori e i commercianti di E Cig: l’aumento delle tasse sul nuovo fenomeno di massa.
Sull’argomento Il Secolo XIX ha realizzato due video inchieste, utili per “entrare” nel mondo del fumo elettronico e nella nebbia che avvolge, ancora ad oggi, la legislazione in materia.
«Non consideriamo la sigaretta elettronica un farmaco – ha detto il ministro Lorenzin – però è estremamente necessario dare delle avvertenze ai cittadini sulle sostanze contenute nelle sigarette elettroniche perché se c’è una quantità di nicotina superiore a quella consentita dalla legge si finisce in uno stato di avvelenamento».
Il Codacons giudica l’ordinanza «Assolutamente insufficiente». «Le e-cigarettes vanno vietate in tutti i luoghi pubblici, al pari delle normali sigarette – afferma il Presidente Carlo Rienzi – e non si capisce infatti il criterio per cui siano ritenute dal Ministero pericolose, e quindi da vietare, all’interno delle scuole, ma non in altri luoghi aperti al pubblico. Non servono provvedimenti ad hoc da parte del Ministro, come l’ordinanza emessa oggi – prosegue Rienzi – ciò che serve è applicare le norme vigenti sui prodotti da fumo anche alle sigarette elettroniche, così da estenderne automaticamente i divieti».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this