15 Aprile 2016

«Ditte amiche per gli appalti»

«Ditte amiche per gli appalti»
lo piano alla direzione del cimitero
angeli il codacons annuncia: saremo parte civile cominciati gli
interrogatori degli incriminati: amico e salamanca in silenzio davanti
al gip

Al via ieri gli interrogatori di alcuni degli indagati coinvolti nell’ inchiesta «Perla Nera» scaturita da due indagini da parte di Guardia di Finanza e Carabinieri, che hanno scoperto un presunto giro di favori e un “tavolino” per aplalti pubblici del Comune e la gestione discutibile dei loculi al Cimitero Angeli. L’ ing. Armando Amico e l’ ing. Giorgio Salamanca si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Intanto emergono altri particolari dalle carte dell’ inchiesta. La Giunta guidata dal sindaco Giovanni Ruvolo non ha ancora annunciato ufficialmente i nomi di chi sostituirà nelle funzioni alcuni indagati ai domiciliari o sospesi dal servizio, circola voce che alla direzione del Cimitero Angeli dovrebbe andare l’ ing. Michele Lo Piano dell’ Ufficio tecnico. Ieri il Codacons ha diffuso una nota in cui si sostiene che «ancora una volta, se dovesse trovare conferma l’ impianto accusatorio delineato dalla Procura della Repubblica di Caltanissetta, saremmo di fronte a scenari raccapriccianti, che finiscono per mortificare l’ intera collettività nissena e gli utenti del Comune capoluogo. Se anche l’ Ufficio Tecnico ed i Servizi Cimiteriali del Comune di Caltanissetta dovessero risultare talvolta piegati a logiche criminali, che finiscono per inquinare il regolare andamento della Pubblica Amministrazione in danno degli utenti sempre più vessati, la nostra Associazione non esiterà un istante ad esporsi personalmente ed a collocarsi al fianco degli inquirenti affinchè venga ripristinata la legalità e vengano puniti e cacciati i responsabili». Rivolgendo un plauso ai magistrati di Caltanissetta ed agli uomini della Guardia di Finanza e dei Carabinieri, il Codacons preannunzia sin d’ ora di aver dato mandato all’ Ufficio Legale Regionale del Codacons, nelle persone degli avv. ti Pier Luigi Cappello ed Alessandro Patti, di formalizzare la costituzione quale parte offesa.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox