21 Settembre 2008

Disinfestazione Asl, “I pesticidi usati sono pericolosi”

 Dopo la denuncia fatta dal Codacons su una presunta moria di rondini avvenuta a Sassano in seguito all’utilizzo di pesticidi da parte degli operatori dell’Asl Salerno 3, l’associazione dei consumatori ritorna sulla questione prendendo spunto dal manifesto fatto pubblicare dal Comune di Sala Consilina per avvisare la popolazione sulle precauzioni da prendere prima della disinfestazione compiuta qualche giorno fa.  Secondo il Codacons quanto riportato un quel manifesto è un "messaggio di morte" ed il senso del manifesto sarebbe "coprite tutto, perché spargiamo veleni".  Il Codacons si chiede se si ha la certezza che l’avviso sia arrivato a tutti i cittadini e "chi proteggerá le voliere, i nidi delle rondini, le arnie e le api ?". L’associazione dei consumatori, dopo aver lanciato strali contro i rappresentati delle istituzioni civili ed ecclesiastiche per non aver speso una parola per fermare quella che nel comunicato stampa viene definita una "follia", invita gli organi di controllo ad indagare su questa vicenda e sul capitolo di spesa dell’Asl relativo alla disinfestazione.  Alle accuse mosse dal Codacons, l’Asl ha risposto precisando che i pesticidi utilizzati sono testati dal Ministero che ne consente la vendita. Il gruppo di disinfettori del Dipartimento di prevenzione dell’Asl opera in tutti i 94 comuni e nessuno ha lamentato danni.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox