19 Giugno 2003

DISCOTECHE CHIUSE ALLE 3: IL DISEGNO DI LEGGE NON CONVINCE L?INTESA DEI CONSUMATORI

    NON E? L?ORARIO CHE INCIDE SULLE STRAGI DEL SABATO SERA, MA L?ECCESSO DI ALCOL E LE DROGHE INVECE DI ANTICIPARE LA CHIUSURA DEI LOCALI SI DOVREBBE VIETARE L?ALCOL NELLE DISCOTECHE E AUMENTARE I CONTROLLI








    Il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge che accorcia le notti degli italiani. Alle 3 tutti i locali, discoteche e pub dovranno chiudere e rispedire tutti a casa. Il provvedimento mira a risolvere l?annosa questione delle stragi del sabato sera, che miete numerose vittime sulle strade italiane.

    Un provvedimento però che non convince affatto l?Intesa dei consumatori. ?Non è tanto l?orario di chiusura delle discoteche che incide sul numero di morti sulle strade?, fa sapere l?Intesa, ?semmai è l?eccesso di alcolici e l?uso di sostanze stupefacenti che incide notevolmente, così come l?insufficienza di controlli delle forze dell?ordine sulle strade!?.

    La misura approvata dal CdM, continuano ADOC, ADUSBEF, CODACONS e FEDERCONSUMATORI non convince perché i giovani se vorranno bere, potranno farlo in tutta libertà almeno fino alle 2 di notte, e probabilmente anziché morire sulle strade alle 5 di mattina moriranno alle 3, nuovo orario di chiusura dei locali. Così le stragi del sabato sera verranno solo anticipate di un paio d?ore.

    Un intervento davvero decisivo sarebbe stato vietare la vendita di alcolici in discoteche e locali e aumentare i controlli delle forze dell?ordine non solo sulle strade, ma anche all?interno dei locali, per intercettare e punire coloro che spacciano droghe e sostanze varie nelle discoteche, personaggi che tra l?altro le forze dell?ordine e spesso i gestori dei locali conoscono benissimo.

    Ancora una volta, conclude l?Intesa, si sopperisce alla mancanza di controlli con provvedimenti restrittivi che limitano la libertà del cittadino.



    Intesa

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox