6 Marzo 2010

Digitale terrestre, monta la protesta degli utenti

Sono molti i cittadini salesi su tutte le furie per i continui disservizi del digitale terrestre. • Il nuovo sistema di trasmissione televisivo, che avrebbe dovuto migliorare la qualitá del segnale audio e video, fino ad ora a Sala Consilina ed in molti comuni del comprensorio funziona molto male. • Come se non bastasse, tre giorni fa per alcune ore c’ è stato un black-out totale del segnale televisivo ed in molte abitazioni non era visibile nessun canale, sia nazionale che locale. Il black-out è rientrato solo in serata. • A ciò si aggiunge anche un altro problema, più volte segnalato al call center della Rai ma mai risolto. Ci sono alcune zone delle cittá dove ormai da circa un mese il segnale della Rai non arriva, di conseguenza non sono visibili le tre reti nazionali. In molti hanno telefonato al call center ed hanno ricevuto risposte generiche. A ciò si aggiunge anche la protesta che è stata sposata dal Codacons per la mancata attivazione dei trasmettitori dei segnali degli altri canali che fanno parte del pacchetto Rai e per i quali tutti pagano il canone. • «Ci sono circa una decina di altri canali – hanno piegato i responsabili dell’ associazione che tutela i diritti dei consumatori – che rientrano nell’ offerta Rai e per i quali tutti pagano il canone ma qui a Sala Consilina questi canali non si vedono. Vista la situazione, stiamo pensando di avviare un’ azione per chiedere una riduzione del costo del canone proporzionale ai canali che sono realmente visibili. Sulla scia di una iniziativa simile giá adottata in altre zone d’ Italia».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox