5 Settembre 2017

Difesa, riordino carriere è bomba a orologeria

    Difesa, riordino carriere è bomba a
    orologeria

    Fonte:
    http://www.lultimaribattuta.it/65478_difesa-carriere-bomba

    08/05/2017 – Mario
    Basso

    Sono ormai mesi che sottolineiamo l’insulso
    pasticcio combinato dalla ministra Roberta Pinotti e dal
    Generalissimo Graziano nell’attuare quella che voleva essere la
    riforma delle carriere di tutte le Forze Armate e che, invece, sta
    facendo storcere il naso (e contorcere le budella) a chiunque si
    imbatta nel testo del “Libro Bianco” della Difesa e abbia un
    minimo di intelletto e lungimiranza.

    Nonostante le richiesta da più parti di fermarsi un
    attimo e analizzare il ddl, vituperato non solo dagli addetti ai
    lavori, l’iter va avanti. E c’è già chi teme (consapevolmente)
    il peggio, come Luca Marco Comellini, segretario del Partito dei
    Militari (Pdm), che al sito Tiscali News ha sottolineato come il
    riordino delle carriere dei militari abbia dato il via a «
    una
    situazione molto pericolosa che potrebbe esplodere in faccia al
    Governo e soprattutto ai ministri dell’Interno e della Difesa che
    su questa partita si stanno giocando la propria reputazione, assieme
    ai loro vertici, ai sindacati e al Cocer
    ».

    Ma va? Sono mesi che, come Cassandra, formuliamo
    questa profezia e restiamo sistematicamente inascoltati. Non ci vuole
    un genio per capire che, per come è articolato, finirà per creare
    confusione e disorganizzazione. Per non parlare del malcontento
    (vedi,
    ad esempio. le pensioni aggiuntive)
    .

    Eppure, la ministra della Difesa Pinotti insieme al
    suo fido Generale Graziano continuano a descrivere la loro riforma
    come “
    una svolta epocale attesa da oltre un
    ventennio
    ” di cui loro sono gli artefici.
    Speriamo non ne rinneghino la paternità, una volta che si
    verificherà il disastro.

    Intanto il diabolico due se la canta e se la suona da
    solo: come spiega Comellini, infatti, «
    il
    vertice militare ha già provveduto a pubblicare delle circolari,
    definite “esplicative” prima ancora dell’effettiva emanazione
    del provvedimento da parte del Presidente della Repubblica. Un passo
    che a molti, a me per primo, è sembrato completamente fuori luogo
    ».

    Dunque, a dispetto di tutto (e di tutti) la riforma
    va avanti. Poco importa anche che lo stesso Consiglio di Stato abbia
    riscontrato notevoli criticità da correggere che, «
    se
    recepite dal Governo, anche al fine di evitare il prevedibile
    contenzioso, finirebbero coll’introdurre nel testo definitivo
    importanti disarmonie rispetto all’analogo decreto legislativo
    concernente il riordino delle carriere del personale militare
    sottratto, per legge, al vaglio dell’organo della Giustizia
    Amministrativa, con la conseguenza che ancora una volta più che di
    riordino si dovrà parlare del disordine delle carriere
    »
    continua Comellini.

    Il
    Consiglio di Stato ha dunque delineato «
    una
    situazione decisamente pericolosa per la stabilità interna delle due
    amministrazioni interessate (Sicurezza e Difesa) che potrebbe
    costringere i Ministri Marco Minniti e Roberta Pinotti e il
    Presidente del Consiglio dei ministri, Paolo Gentiloni, a prendere in
    considerazione la possibilità di un il rinvio dell’emanazione dei
    provvedimenti per il tempo necessario a chiedere al Consiglio di
    Stato anche il parere sullo schema di decreto riferito ai militari
    »,
    spiega il segretario del Pdm.

    Alla luce di tutti questi dubbi, perché non
    rinviare? «
    Sarebbe utile per evitare di
    creare altre disparità di trattamento tra il personale delle forze
    armate e quello delle forze di polizia. Il Governo decida in fretta
    perché, il 30 giugno prossimo, scade il termine previsto dalla legge
    delega e con le elezioni amministrative alle porte anche l’attività
    parlamentare rallenta notevolmente
    »
    conclude Comellini.

    La Pinotti e il suo entourage che rispondono?

      Previous Next
      Close
      Test Caption
      Test Description goes like this
      WordPress Lightbox