24 Giugno 2019

Dieselgate: Codacons denuncia Governo e Volkswagen

 

Nuova azione legale del Codacons sul caso Dieselgate. L’associazione presenterà domani, lunedì 24 giugno, una nuova denuncia a 104 Procure della Repubblica di tutta Italia contro il Governo italiano (nelle persone dei Ministri dell’Ambiente, della Salute e dello Sviluppo Economico) e contro Volkswagen, per il reato di concorso per omissione in omicidio colposo plurimo, alla luce di un recente studio che ha quantificato i morti in Italia causati dalle emissioni alterate delle automobili diesel.

“Il nostro Paese – ricorda l’associazione dei consumatori – non ha adottato alcuna sanzione nei confronti della casa automobilistica, mentre all’estero (vedi Usa, Germania, India, Spagna, ecc.) i governi e i tribunali hanno severamente punito Volkswagen per le irregolarità commesse”.

Un immobilismo che ora il Codacons è pronto a contestare dinanzi la magistratura, affinché siano accertate le responsabilità dei Ministeri competenti.

Oltre alla denuncia penale, domani l’associazione presenterà una nuova azione risarcitoria riservata alle vittime del Dieselgate e ai proprietari italiani di automobili del gruppo tedesco coinvolte nello scandalo, e diffonderà i dati sulle conseguenze per l’ambiente e per la salute umana derivanti dalle emissioni falsificate delle auto a marchio Volkswagen.

Proprio per illustrare le nuove iniziative sul fronte Dieselgate il Codacons ha convocato una conferenza stampa che si terrà lunedì 24 giugno alle ore 11:30 presso Spazio Tiziano – Viale Tiziano 68 – Roma.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox