17 Luglio 2020

DIA, PER MAFIE POSSIBILE BOOM GUADAGNI DOPO COVID

    CODACONS CHIEDE AL GOVERNO UFFICI DI COORDINAMENTO PRESSO GDF E PREFETTURE PER VIGILARE SU APPALTI ED EVITARE USI ILLECITI DEI FONDI PUBBLICI

    La Dia conferma i timori del Codacons circa la possibilità che i fondi per la ripartenza del paese finiscano nella mani della malavita organizzata e siano distratti per fini illeciti. Lo afferma l’associazione dei consumatori, commentando quanto emerso oggi dalla Relazione semestrale della Dia.
    “Il Governo deve correre ai ripari e prevenire infiltrazioni mafiose che potrebbero danneggiare la collettività e rallentare la ripartenza dell’economia italiana – spiega il presidente Carlo Rienzi – Abbiamo già scritto al Premier Conte chiedendo di creare uffici di coordinamento sul territorio presso le sedi di Prefetture e Guardia di Finanza, con lo scopo specifico di verificare e controllare tutti gli atti relativi ad appalti che coinvolgono soldi pubblici. Ci aspettiamo dal Governo una risposta e, in assenza di misure in tale direzione, lo Stato si renderà di fatto complice della mafia facilitandone le infiltrazioni negli appalti pubblici” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox