25 Luglio 2018

Di Maio stronca il deputato velista: «Si dimetta» Il Codacons presenta denuncia

mura, recordman di assenze, scaricato dai 5 stelle. il codacons presenta denuncia
laura lorenziniIl deputato velista deve prendere il largo. Veleggi negli oceani, lontano dal Parlamento, «perché noi parlamentari siamo dei privilegiati e dovremmo stare chiusi in Parlamento a lavorare». È del vicepremier Luigi Di Maio la stroncatura più dura su Andrea Mura, il parlamentare dei 5 stelle che ha registrato un record di assenze alla Camera. Lo skipper, in base ai dati di Openparlamento, non ha partecipato al 96 per cento delle sedute, registrando appena otto presenze in Parlamento ad oggi. Dati che hanno scatenato l’ ironia sui social e provocato imbarazzo e mal di pancia tra i pentastellati. L’ unico a non esserne turbato è stato lui, l’ equilibrista delle regate originario di Cagliari, che alla Nuova Sardegna ha dichiarato serafico: «L’ attività politica non si svolge solo in Parlamento. Si può compiere anche su una barca. Io l’ ho detto fin dall’ inizio, anche in campagna elettorale, che il mio ruolo, più che quello di parlamentare, sarebbe stato quello di testimonial a difesa degli oceani». Parole che ieri hanno fatto infuriare Di Maio, secondo il quale «le sue dichiarazioni in merito, se sono vere, sono inaccettabili. Si dimetta», ha chiosato, «avrebbe già dovuto farlo». Un commento al vetriolo che si aggiunge a quello dei capigruppo M5S di Camera e Senato, Francesco D’ Uva e Stefano Patuanelli, che gli hanno chiesto senza tanti giri di parole di lasciare la barca parlamentare: «Se il deputato Andrea Mura ritiene di voler continuare a dedicarsi ad altre attività, trascurando il mandato che gli hanno assegnato i cittadini alla Camera, ha una sola via da seguire: quella di presentare le dimissioni da parlamentare», hanno chiarito in una nota. Anche Alessandro Di Battista non lo perdona: «Ci andasse pure in barca senza essere parlamentare e restituendo gli stipendi che si è preso fino a oggi, senza aver lavorato adeguatamente», scrive sul blog dei grillini.Mura, 54 anni, pratica dagli anni Settanta lo sport della vela ed è skipper dell’ imbarcazione Open 50 Vento di Sardegna. Nella sua carriera ha vinto due titoli europei in 420, un titolo mondiale juniores 470, due campagne olimpiche in 470 e una Tornado, oltre a 11 titoli italiani. Candidato con i 5 stelle, è stato eletto deputato in marzo, ma nei primi 4 mesi del mandato ha preferito spesso le acque agitate degli oceani a quelle delle aule di Montecitorio. Una passione che gli è costata pure la denuncia del Codacons, che con un esposto presentato ieri alla procura di Roma ha chiesto di procedere nei suoi confronti per peculato. «Il deputato ha ricevuto un preciso mandato dai cittadini che lo vincola a svolgere il proprio ruolo nelle sedi opportune», ha spiegato il presidente dell’ associazione dei consumatori, Carlo Rienzi, «e tra queste non rientrano barche a vela e vacanze in mare. Ruolo che viene lautamente ricompensato attraverso lo stipendio da parlamentare che egli riceve ogni mese, con tutti i privilegi connessi».
laura lorenzini

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox