24 luglio 2018

Di Maio contro il deputato-velista dei 5 Stelle: “Frasi inaccettabili, deve dimettersi”

 

Non ci sta Luigi Di Maio. Il capo politico del M5s sa bene che casi come quelli del Parlamentare M5s Andrea Mura, che alla Camera ha il record di mancate presenze perché “si può fare politica anche in barca”, rischiano di essere potenzialmente deflagranti per un movimento che ha fatto della lotta alla casta il suo punto di forza.

E allora si corre ai ripari: Andrea Mura “dovrebbe già” essersi dimesso ha detto il vicepremier a margine dell’assemblea delle Alleanze delle cooperative, a chi gli chiedeva se il Parlamentare dovrebbe rassegnare le dimissioni.

“Le sue dichiarazioni non sono solo inaccettabili ma – ha detto Di Maio – bisogna considerare anche che i parlamentari sono privilegiati, fanno un lavoro da privilegiati e hanno uno stipendio da privilegiati: sono i primi che devono stare chiusi lì dentro a lavorare sui provvedimenti” per migliorare la vita dei cittadini. Dunque, “quelle considerazioni unite al livello di assenze dovrebbero indurlo a dimettersi”.

Ma che cosa ha detto Mura per incappare nell’ira del capo politico del M5s? Il deputato 5 Stelle, velista dell’anno nel 2011 e nel 2014, finora è stato presente in aula solo 8 volte su 220 votazioni. Ma in un’intervista alla Nuova Sardegna ha spiegato che non ci sta a passare per assenteista:

“Io l’ho detto fin dall’inizio, anche in campagna elettorale, che il mio ruolo, più che quello di parlamentare, sarebbe stato quello di testimonial a difesa degli oceani. D’altronde ci sono un sacco di parlamentari che vanno alla Camera e passano il loro tempo a farsi i selfie in aula. Io no, ho altro da fare”.

Secondo ‘La Nuova Sardegna’, dai dati del monitoraggio di OpenParlamento è emerso che lo skipper è risultato assente oltre il 96% delle volte dall’inizio della legislatura. Il quotidiano precisa tuttavia che i numeri diffusi da OpenParlamento si riferiscono alle votazioni elettroniche valide svolte in aula.
Codacons denuncia il Parlamentare per peculato

Intanto il Codacons ha deciso di denunciare il Parlamentare per peculato con un esposto depositato oggi in cui si chiede di procedere penalmente nei confronti del velista.

Secondo il presidente Carlo Rienzi “non esistono giustificazioni al comportamento di Mura” e la sua decisione “di assentarsi dalla aule della Camera per trascorrere il proprio tempo in barca a vela potrebbe addirittura configurare il grave reato di peculato”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this