28 Maggio 2004

Denunciati 7 specialisti e 11 medici generici




Sono 7 specialisti e 11 medici di base i camici bianchi inquisiti nel Lodigiano per l?inchiesta della guardia di finanza di Venezia sui regali elargiti dalla società GlaxoSmithKline per incentivare la vendita dei propri prodotti. Le Fiamme gialle hanno denunciato 4.713 persone in tutta Italia. Per quanto riguarda il Lodigiano i 7 medici coinvolti avrebbero ricevuto dagli informatori scientifici legati alla società veronese doni di un certo valore (come ad esempio personal computer o anche somme in danaro fra i tremila e i quattromila euro) violando l?articolo 11 del decreto legislativo 541 del 1992 che disciplina proprio i rapporti fra camici bianchi e rappresentanti. Per gli altri 11 medici di base indagati, il reato è praticamente lo stesso, quello di comparaggio, anche se previsto dall?articolo 170 del Testo unico sulla Sanità, anche se i regali erano di valore molto inferiore. Il periodo preso in considerazione dalla Fiamme gialle nella loro inchiesta è compreso fra il 1999 e il 2002. Quando è scoppiato lo scandalo, la Glaxo ha cambiato i propri vertici e si è dotata di un rigido codice deontologico e oggi, come confermato dalla stessa Finanza di Venezia «è un?azienda diversa». Ma quello che è successo in passato finirà davanti ai giudici e il Codacons ha deciso di costituirsi parte civile nel processo che seguirà l?inchiesta Glaxo.
Lo annuncia il presidente dell?associazione, avvocato Marco Donzelli, sottolineando che gli episodi segnalati dalla guardia di finanza rappresentano «un immenso potenziale danno per i consumatori».E ancora: «Se, infatti, corrisponde al vero che i medici hanno preso tangenti per prescrivere dei farmaci, è evidente che questo ha avuto degli effetti sul rialzo del costo dei farmaci stessi. È ovvio, infatti, che il ?costo? della tangente è stato traslato sul consumatore, che ha finito, nella migliore delle ipotesi, per pagare un prezzo superiore al dovuto. Nella peggiore delle ipotesi, invece, ha preso un farmaco di qualità inferiore rispetto ad altri sul mercato, ritardando la guarigione, o un farmaco placebo che non serviva a niente».


Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox