28 Ottobre 2019

Denuncia Codacons «Violato il silenzio»

«Nonostante la legge imponga in queste ore il silenzio elettorale, partiti e politici di ogni schieramento si sono scatenati su web e social network lanciando messaggi agli elettori, in piena violazione della normativa vigente». Lo afferma il Codacons, che presenterà oggi una denuncia ad Agcom e Polizia Postale lanciando inoltre un appello affinché siano oscurati gli account degli esponenti politici e dei partiti che ieri hanno fatto campagna elettorale sui social network. Nonostante l’ articolo 9 della legge 212 del 1956, integrata poi dal decreto legge 807 del 1984, e ribadita dai richiami dell’ Agcom, «soggetti politici di ogni schieramento hanno pubblicato messaggi elettorali sui propri profili Facebook, Twitter e Instagram, violando in modo palese le disposizioni vigenti», denuncia il presidente Carlo Rienzi. Di qui l’ esposto di Codacons.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox