1 Maggio 2021

Decessi Covid: Codacons chiede dati certi a istituzioni

Sul numero dei decessi legati al Covid e sulle cause che hanno determinato la morte degli italiani da inizio pandemia ad oggi il Codacons ha presentato una diffida e una istanza d’accesso all’Istituto Superiore di Sanità, al Ministero della Salute e alle Asl di tutta Italia, chiedendo di ottenere una serie di documenti finalizzati a chiarire alcuni aspetti su cui ancora oggi manca trasparenza.

La corretta qualificazione dei decessi si ripercuote direttamente sulla gestione della pandemia e soprattutto sulle restrizioni imposte ai cittadini – scrive il Codacons – Laddove il numero dei decessi non fossero correttamente qualificati, con l’apposita distinzione “per Covid” e  “con Covid” e laddove i casi dubbi fossero qualificati come casi di morte “per Covid”, il quadro sanitario e le conseguenti inevitabili restrizioni adottate ovvero da adottarsi al fine di limitare il pericolo del dilagare dei contagi, potrebbero avere delle gravi ripercussioni sul piano socio-economico.

La maggior parte dei decessi avvenuti in Italia dal febbraio 2020 ad oggi sono classificati come “morti Covid” senza specificare se si tratta di persone venute a mancare per/con Covid. Domanda a cui oggi non si può dare una risposta certa dal momento in cui non v’è mai stata chiarezza da parte delle unità sanitarie preposte sull’effettiva causa dei decessi dei pazienti.

In un simile contesto, è di assoluta necessità che vi sia trasparenza nella comunicazione dei dati, soprattutto per i cittadini e i titolari di attività commerciali che in virtù dei medesimi dati sono costretti a subire le restrizioni imposte dal Governo. Per tale motivo il Codacons ha diffidato Iss, Ministero e Asl di tutta Italia a voler specificare e fornire i dati in merito ai decessi classificati “per Covid” e “con Covid”, con la massima chiarezza, e ha presentato istanza d’accesso per ottenere copia di tutti gli atti e /o documenti relativi ai dati recanti il numero di decessi Covid con la distinzione specifica “con Covid” e “per Covid”, in possesso delle intestate Autorità dall’inizio della pandemia ad oggi, e gli atti relativi al numero di cartelle cliniche e certificati di morte delle persone decedute a causa del Covid, siano esse “decedute per Covid” ovvero “decedute con Covid” dall’inizio pandemia ad oggi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox