19 Febbraio 2010

De Luca chiude le liste

salerno. Richieste e "mal di pancia" per la rifinitura delle lista Pd e Campania libera.Nella civica chiedono spazio i dissidenti Prc, mentre nel Pd si libera il posto di Gianfranco Valiante e spunta Michele Grimaldi. • Valiante sará l’ unico esponente del Pd candidato nella lista di De Luca. Uno strappo alla regola di non inserire nella civica esponenti di partito, argomentato con la parziale omonimia con AntonioValiante, candidato nel Pd e probabile capolista. Lo spostamento sta creando qualche mugugno, perché il bacino elettorale del consigliere uscente lo metterebbe in posizione avvantaggiata rispetto agli altri candidati. Ma i malumori maggiori ci sono nel Diano, dove reclama la candidatura il sindaco di Atena Lucana, Sergio Annunziata. Chiuse per lui le porte della compagine Pd (dove la zona è giá rappresentato dall’ uscente Donato Pica) gli è stato sbarrato anche l’ ingresso in "Campania libera", in forza del divieto a esponenti di partito deliberato dalla direzione regionale. Secondo alcune indiscrezioni lui non avrebbe però rinunciato alla scalata alla Regione, e potrebbe candidarsi sotto il simbolo Api di Rutelli. Ipotesi malvista da Pica, che giá aveva invitato i vertici del Pd a non sovrapporre candidature sullo stesso territorio. • Nella lista di partito resta l’ incognita della rappresentanza dell’ Agro, perché il sindaco di Nocera, Antonio Romano, ha rifiutato l’ offerta e non è stato ancora indicato un nome sostitutivo. In sospeso anche la scelta bassoliniana. Acclarato l’ appoggio ad Antonio Valiante, l’ area del governatore uscente dovrebbe chiarire entro oggi se intende occupare o no l’ altra casella che spetta alla componente. L’ ala dura è contraria, indisponibile a contribuire con i propri voti all’ elezione di consiglieri fedeli a De Luca.Ma nella corrente ci sono anche voci dissonanti, e nelle ultime ore si sta spingendo perché accetti la proposta il segretario regionale del Pd giovanile, Michele Grimaldi.A una candidatura aspira inoltre l’ ex sindaco di Bellizzi, Mimmo Volpe. • Per la civica di De Luca è arrivata ieri la richiesta di una frangia di Rifondazione, che si è autosospesa dal Prc contestando la candidatura a governatore del leader Paolo Ferrero e annunciando il voto per il sindaco di Salerno. Hanno giá proposto un nome, quello del segretario del circolo di Sarno, Claudio Pagano, e ora attendono una risposta. Il quadro dovrebbe essere definito oggi pomeriggio, quando nella sede provinciale del Pd si riuniranno i rappresentati del centrosinistra, per "incrociare" nomi e rappresentanze territoriali, arrivando alla stesura definitiva delle liste. In Campania libera confermati il direttore regionale dell’ Inps, Luigi Bove, i medici Enrico Coscioni e Vincenzo Patella, l’ avvocato Matteo Marchetti del Codacons, l’ imprenditrice Antonella Munzio di Battipaglia, Giuliano Califano della Misericordia, Filomena D’ Aniello di Scafati. Quasi fatta anche per l’ imprenditrice salernitana Letizia Magaldi. © riproduzione riservata.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox