12 Settembre 2002

De Filippi «Io faccio scuola»

CON «C`è posta per te“, al via sabato 21 settembre su Canale 5, Maria De Filippi cercherà di arginare la corazzata del sabato sera di Raiuno legata alla Lotteria. «Non c`è sfida – anticipa la conduttrice – Morandi e la Cuccarini vinceranno con il 35% di share. Per noi, che ci difenderemo, già la conquista del 21% di share rappresenta un buon risultato».
Ma il compito della De Filippi, quest`anno, presente con ben tre trasmissioni nei palinsesti di Canale 5, non è limitato soltanto al fine settimana. Innanzitutto dalla prossima settimana torna nella fascia del pomeriggio con «Uomini e donne». Successivamente, il programma cult della scorsa stagione «Saranno famosi», la cui seconda edizione inizia sabato pomeriggio sulla principale rete Mediaset, dovrà difendersi da «Operazione trionfo», già in onda il mercoledì su Italia uno, e da «Destinazione Sanremo» all`esordio il prossimo 23 settembre su Raidue. La conduttrice, che rivendica la primogenitura degli innumerevoli appuntamenti televisivi dedicati ai giovani, e a Mediaset il merito di sperimentare formule nuove, puntualizza che «Operazione trionfo» è un programma Tv, sulla falsariga del «Grande fratello», dove i partecipanti sono spiati, e la trasmissione di Pippo Baudo seleziona solo i candidati per la gara sanremese. Mentre «Saranno famosi» offre ai ventisei partecipanti, che saranno resi noti nella prima puntata di sabato, la possibilità di seguire una vera scuola della durata di nove mesi. E si augura che Danny, il vincitore della passata edizione, già cantante accreditato, possa partecipare, nella categoria giovani, al festival di Sanremo del prossimo anno. Intanto svela che il ragazzo ha rifiutato di partecipare, come ospite fisso, ad un programma musicale incentrato sui giovani del quale non fa il nome, ma si intuisce che si tratta proprio di «Destinazione Sanremo».
«Danny – ha spiegato, in polemica con Baudo – si considera un artista, non un ospite». Strenua la difesa della conduttrice contro chi accusa «Saranno famosi» di vendere illusioni ai giovani. «Se Baudo promette il palcoscenico dell`Ariston, noi offriamo prospettive concrete». Ed anticipa che quattro degli ex partecipanti all`edizione dello scorso anno faranno parte del cast di «Buona domenica», Valeria Monetti succederà a Tosca come protagonista di «Sette spose per sette fratelli», con Paganini, mentre è allo studio un musical con la partecipazione di tutti i ragazzi dello scorso anno. Non solo. La storia di due ragazze dello scorso anno verrà inserita nel prossimo film di Natale con Christian De Sica.
Trentamila sono state le richieste di partecipazione per la recente edizione di «Saranno famosi» e le selezioni si sono svolte sotto la vigilanza del Codacons. Tra le novità in arrivo, la presenza, tra il corpo insegnante, del regista Patrick Rossi Castaldi e di Nora Orlandi. Mentre l`ex calciatore della Roma Giuseppe Giannini allenerà i ragazzi in un campo di calcio, nelle pause dallo studio. Fino a marzo, quando inizierà l`appuntamento di prima serata, «Saranno famosi» andrà in onda dal lunedì al venerdì senza conduttore. A fare il punto sulla settimana, il sabato ci sarà in video la stessa De Filippi. «Non scomoderò certo la signora Ciampi“, invitandola a guardare i miei programmi, nella speranza che mi telefoni» conclude la conduttrice con una evidente stoccata a Mara Venier che ha rivelato di aver avuto una lunga telefonata dal Quirinale.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this