27 Ottobre 2023

DDL CONCORRENZA: OK PROROGA DEI DEHORS FINO A FINE 2024. CODACONS: GRAVISSIMO ABUSO E VIOLENZA A DANNO DEI CITTADINI

 

MISURA CHE STUPRA I CENTRI STORICI E AUMENTA DEGRADO E CAOS NELLE CITTA’ RIDUCENDO SPAZI PUBBLICI

Uno stupro ai danni dei centri storici e delle città e un immenso regalo a bar e ristoranti sulla pelle dei cittadini. Così il Codacons boccia senza mezzi termini il via libera della commissione Industria del Senato ad un emendamento al ddl concorrenza che proroga fino a dicembre 2024 il regime semplificatorio per dehors e tavolini all’aperto.
“Siamo all’assurdo – attacca il presidente Carlo Rienzi – Nonostante non sussistano più i presupposti dell’emergenza Covid che avevano permesso a bar e ristoranti di occupare il suolo pubblico con una invasione selvaggia di pedane e tavolini, il Governo vuole prorogare una misura che ha causato solo caos e degrado. Dehors, ombrelloni, pedane, tavoli e sedie installati su strade e piazze arrecano un enorme danno ai cittadini, che vengono privati di spazi pubblici e costretti a camminare facendo lo slalom tra le strutture piazzate da bar e ristoranti. Un caos che danneggia anche il decoro urbano e il turismo, rovinando l’immagine delle nostre città agli occhi dei visitatori stranieri. Per tale motivo siamo pronti a rivolgerci alla magistratura e alle autorità europee per la fattispecie di danneggiamento aggravato di siti protetti” – conclude Rienzi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this