10 Settembre 2002

Dati Istat sull`inflazione Denunciato il Comune

Messina rientra in quel diciotto per cento di Comuni italiani che non avrebbero effettuato la rilevazione dei dati necessari all`Istat per l`andamento dell`inflazione. E nei confronti di Palazzo Zanca ? così come delle amministrazioni di Pavia, Vicenza, Gorizia, Imperia, Rieti, Frosinone, Caserta, Benevento, Avellino, Salerno, Taranto, Lecce, Matera, Catanzaro, Agrigento, Caltanissetta, Enna, Ragusa e Nuoro ?, è scattata la denuncia alla magistratura da parte delle associazioni nazionali dei consumatori. «Nove milioni di italiani ? affermano il presidente dell`Adusbef Elio Lannutti e del Codacons Carlo Rienzi ? restano fuori dalle rilevazioni dell`Istituto di statistica. Ventuno capoluoghi di provincia almeno dal 1995 non effettuano la rilevazione dei prezzi al consumo o la effettuano talmente male che essa risulta inutilizzabile». La mancanza dei dati reali provenienti da Messina e dalle altre città, sempre secondo le associazioni dei consumatori, incide profondamente sul complessivo dato nazionale. E adesso, se venissero inseriti i dati mancanti, sarebbe complicatissimo calcolare le eventuali variazioni che, comunque, potrebbero oscillare (in crescita) tra lo 0,1 e lo 0,3 per cento. Negli esposti inviate alle varie Procure della Repubblica, le associazioni ipotizzano il reato di omissione in atti d`ufficio.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox