20 Settembre 2021

DALLA PARTE DEI MOTOCICLISTI ROMANI E DELLA SICUREZZA STRADALE!

    Dopo la richiesta di rinvio a giudizio per tre dirigenti del III Municipio di Roma Capitale nonché altri quattro soggetti appartenenti a tre ditte operative sul cantiere – responsabili, secondo l’accusa, della morte, nel 2017, di un cittadino romano incappato in una buca mentre era alla guida del proprio scooter – il Codacons mette a disposizione dei motociclisti e scooteristi interessati un modulo di persona offesa: lo strumento necessario per chiedere un risarcimento dei danni subiti a causa della lesione dei propri diritti, costituzionalmente garantiti!

    I FATTI

    La (scarsa) manutenzione della pavimentazione stradale della Città di Roma è da sempre oggetto di numerosi atti di diffida e di denuncia da parte del Codacons, che hanno appunto evidenziato come le strade di Roma non appaiano idonee a garantirne la fruibilità delle stesse da parte di pedoni, ciclisti, motociclisti e automobilisti in condizioni di sicurezza. Nel (tragico) caso citato le opere, ed in particolare il ripristino della pavimentazione stradale ed in generale il controllo sulla “corretta esecuzione dell’area cantierata”, non sarebbero state svolte a “regola d’arte” – tanto da determinare l’incidente e la tragica morte del motocicilista che, affrontando una curva, si è trovato davanti un cantiere non segnalato, con una enorme buca. Un cratere impossibile da evitare che ha allungato il tragico elenco dei morti nella Capitale causati dalla pessima manutenzione delle strade.

    La sequenza di gravi episodi che quotidianamente coinvolgono i cittadini/utenti che percorrono le strade della Città di Roma Capitale e che frequentemente, a causa del grave stato manutentivo della rete stradale, subiscono danni in prima persona o ai propri mezzi di trasporto privati (costituendo perciò una lesione dei diritti costituzionalmente garantiti, quali la libertà di circolazione e la tutela dell’integrità fisica) è infatti lunghissima.

    Questo stato di cose, chiaramente, è inaccettabile. I diritti del cittadino alla sicurezza stradale e alla connessa tutela dell’integrità fisica dei cittadini/utenti della strada non sono in alcun modo comprimibili, neppure in ragione della limitatezza delle risorse finanziarie dell’ente, che deve calibrare le proprie potenzialità economiche in modo conforme alle necessità del territorio, anche di quelle che si presentano come situazioni di emergenza ampiamente prevedibile. Per questo è necessario intervenire una volta per tutte riguardo la questione, che rischia altrimenti di cronicizzarsi, con il corollario di danneggiare – direttamente e indirettamente – i cittadini della Capitale.

    L’INIZIATIVA CODACONS

    Per tutelare i diritti dei cittadini romani proprietari di scooter e motocicli l’Associazione ha deciso di mettere a disposizione una nomina di persona offesa individuale: grazie a questo strumento, gli interessati potranno chiedere il riconoscimento come parte lesa e parte offesa nel procedimento penale che eventualmente dovesse essere instaurato in conseguenza dell’atto di esposto/denuncia presentato dall’Associazione sulla condizione delle strade romane e all’esito delle indagini compiute dalla Procura della Repubblica in relazione ai tragici eventi del 17 giugno 2017. In questo modo, sarà possibile chiedere il risarcimento del danno morale e materiale subito (nella misura che sarà liquidata in via equitativa, anche alla luce della nota sentenza della Corte di Cassazione, Sezioni unite civili, n. 2515 del 21 febbraio 2002 che ha affermato che  il danno morale soggettivo è risarcibile anche in assenza di danno biologico o di altro evento produttivo di danno patrimoniale) in relazione alla lesione dei propri diritti.

    PER ADERIRE

    Per aderire all’iniziativa e scaricare la nomina di persona offesa clicca sul tasto PayPal di seguito.

     




    Una volta concluso il pagamento sarai reindirizzato in automatico alla compilazione del form d’iscrizione; se questo non dovesse accadere, clicca su “torna sul sito del venditore” per completare la procedura di iscrizione e scaricare il modulo.

        Previous Next
        Close
        Test Caption
        Test Description goes like this
        WordPress Lightbox