3 Agosto 2017

Dalla luce alle farmacie Concorrenza, si cambia

a due anni e mezzo dalla sua nascita, il ddl Concorrenza è legge. E introduce novità in tanti settori che, secondo il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda, possono «stimolare la crescita e la produttività e consentire di avere accesso a beni e servizi a minor costo». Ma non mancano le critiche. Ecco alcune delle novità. Slitta al 1 luglio 2019 la fine del mercato di maggior tutela di luce e gas (ovvero le tariffe imposte dall’ Autorità). Una sorta di passaggio in blocco delle famiglie al libero mercato. «Danno notevole per 23 milioni di utenti, ai quali la maggior tutela garantiva un prezzo più basso del 20%», accusa la Cgil. Entro un anno il governo è delegato ad adottare un decreto per la revisione della disciplina in materia di autoservizi pubblici non di linea, come Uber e Ncc. Riforma che preoccupa i sindacati dei taxisti. Quanto ai telefoni, i clienti dovranno essere informati in partenza delle spese in caso di cambio operatore. Passo indietro nel telemarketing: abolite le norme che obbligavano i call center a dichiarare l’ identità del soggetto per cui chiamano e specificare la natura commerciale del contatto. Ma, intanto, arriva alla Camera un ddl anti-stalkeraggio telefonico (si potranno evitare le chiamate sul cellulare). poste Torna la possibilità di tacito rinnovo per le polizze assicurative del ramo danni in scadenza; è esclusa l’ Rc auto ma sono previsti sconti per chi installa la «scatola nera». Le società di capitali potranno essere titolari di farmacie con un tetto del 20% su base regionale; l’ abolizione del parity rate consentirà agli alberghi di offrire sconti maggiori rispetto alle piattaforme online; i disoccupati da più di 24 mesi potranno anticipare la liquidazione del fondo pensione fino a 5 anni prima della scadenza; il numero dei notai sale a uno ogni 5 mila abitanti (non più 7 mila abitanti). Critico, nel complesso, il Codacons («non ci sono risparmi veri per i consumatori»); voto positivo dell’ Antitrust («la concorrenza abbassa i prezzi»).
francesco rizzo

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this