20 Febbraio 2003

Dal paniere finito al Tar all ? “alternativa“ Eurispes

un anno di POLEMICHE

Dal paniere finito al Tar
all ? “alternativa“ Eurispes



Roma. E ? passato esattamen-
te un anno dalle prime polemi-
che tra consumatori e Istat sul
calcolo dell ?inflazione.Tutto co-
minciò con il ricorso al Tar pre-
sentato dal Codacons contro le
modifiche apportate al paniere
nel gennaio del 2002,ma lo
scontro si fece veramente acce-
so solo quando le associazioni
cominciarono a fare i conti con
l ?introduzione dell ?euro e con gli
aumenti legati al changeover,
non rilevati dall ?ente di statistica.
Ecco,in sintesi,le tappe princi-
pali di questa contesa,che ora
segna un punto a favore dei
consumatori.

26 gennaio 2002 :il Codacons
annuncia un ricorso al Tar del
Lazio sulle modifiche al paniere,
in particolare per quanto riguar-
da i pesi dei prodotti inseriti.

18 febbraio:Adiconsum,Co-
dacons e Unione consumatori
dicono che a fine 2002 l ?inflazio-
ne potrebbe arrivare a +3%e
definiscono ?un grande imbro-
glio ? il nuovo paniere..

20 giugno:dopo qualche mese
di tregua,lo scontro si riaccen-
de:le varie associazioni affer-
mano che i dati dell ?Istat,secon-
do cui l ?infla-
zione è scesa,
sono ?irreali ?.
Negli ultimi sei
mesi «le fami-
glie hanno per-
so mediamen-
te l ?8%-10%
del proprio po-
tere d ?acqui-
sto ».

21 giugno:
Adusbef e Fe-
derconsuma-
tori annuncia-
no un ?azione
inibitoria nei confronti dell ?Istat.

29 giugno:i consumatori calco-
lano gli effetti del caro-euro in
polemica con l ?Istituto:l ?aumen-
to medio reale per ogni famiglia
sarà di 582 euro.

30 giugno:l ?Intesa dei consu-
matori lancia l ?iniziativa ?Sciope-
ro della spesa ? per il 5 luglio,,
per protestare contro gli au-
menti non certificati dall ?Istat.

4 luglio:parte l ?alleanza con
l ?Eurispes:i consumatori e l ?isti-
tuto di ricerca annunciano l ?in-
tenzione di costruire un nuovo
?paniere articolato ?.

5 luglio:è il giorno dello ?Scio-
pero della spesa ?:secondo le
associazioni aderisce un italia-
no su quattro.L ?Istat conferma
la disponibilità a incontri tecnici
con i consumatori,ma «esclude
che dal confronto diretto possa-
no scaturire eventuali aggiorna-
menti del paniere ».

13 agosto:dopo l ?ennesimo at-
tacco sui dati dell ?inflazione,l ?I-
stat difende il suo operato affer-
mando che il paniere funziona.

19 agosto:nella contesa si in-
serisce l ?Eurispes,secondo cui
l ?inflazione ?vera ? è all ?8-9%.

22 agosto:i ministri del Welfare
Roberto Maroni e delle Attività
produttive Antonio Marzano di-
fendono l ?operato dell ?istituto di
statistica.

5 settembre:l ?Istat si dice pron-
ta a fare una analisi per verifica-
re l ?impatto che la variazione dei
prezzi al consumo ha sui bilanci
delle famiglie.

6 settembre:torna il sereno:
Istat e consumatori si incontra-
no e parlano della revisione del
paniere.

9 settembre:i consumatori
mettono nuova carne sul fuoco
delle polemiche.Secondo le as-
sociazioni i dati diffusi dall ?Istat
almeno dal ?95 non sono atten-
dibili «perché 21 capoluoghi di
provincia omettono del tutto di
fare rilevazioni,o non fornisco-
no rilevazioni corrette ».L ?istituto
si difende:i comuni mancanti
non inficiano i dati.

6 dicembre:una vittoria per i
consumatori.Il Tar del Lazio ac-
coglie il ricorso sulla trasparen-
za dei dati elaborati dall ?Istat:
d ?ora in poi sarà possibile avere
libero accesso al paniere.

30 dicembre:scoppia di nuovo
la polemica
dopo le antici-
pazioni sul
nuovo paniere
e in particolare
sul peso del-
l ?Rc Auto.L ?I-
stat si difende
affermando
che i vari pesi
devono ancora
essere decisi.

2 gennaio
2003:è la gior-
nata dell ?Euri-
spes,secondo
cui gli aumenti reali dell ?inflazio-
ne per i prodotti alimentari è pari
al 29%.

3 gennaio:il presidente dell ?I-
stat Luigi Biggeri ribadisce la
correttezza dell ?operato dell ?isti-
tuto.

21 gennaio:l ?Eurispes annun-
cia che il nuovo paniere sarà
pronto ad aprile.

25 gennaio:dal Forex di Agri-
gento,il governatore della Ban-
ca d ?Italia Antonio Fazio affer-
ma che «l ?inflazione percepita
dai consumatori è nettamente
superiore a quella rilevata se-
condo tradizionali e rigorosi me-
todi dall ?Istat ».

28 gennaio:viene presentato il
nuovo paniere che non convin-
ce le associazioni dei consuma-
tori.

31 gennaio:Berlusconi confer-
ma la fiducia ai vertici Istat.

7 febbraio:il Consiglio di Stato
respinge il ricorso dell ?Istat sulla
sentenza del Tar del Lazio.

18 febbraio:l ?Intesa dei consu-
matori svela l ?errore dell ?Istat,
che fa mea culpa.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox