27 Aprile 2019

«Dal bilancio emerge netta la sicurezza patrimoniale»

La Banca Agricola Popolare di Ragusa ha incontrato le Associazioni dei Consumatori per rendicontare la sua attività e affermare che “dalla bozza di bilancio che il Consiglio di Amministrazione sottoporrà all’ approvazione dell’ Assemblea dei soci emerge una situazione reddituale, di liquidità e patrimoniale di assoluta sicurezza”.Ad Adiconsum, Adoc, Adusbef, Codacons, Confconsumatori e Federconsumatori, la Bapr ha presentato la situazione aziendale e illustrato le iniziative avviate per fronteggiare l’ illiquidità degli scambi di azioni della Banca e a supporto delle fasce disagiate di azionisti della Banca. I rappresentanti della Banca hanno dettagliatamente illustrato il percorso intrapreso al fine di proporre all’ approvazione dell’ Assemblea dei soci e alle Autorità di Vigilanza lo svolgimento dell’ attività di liquidity providing da parte di un intermediario terzo sul titolo azionario.In merito al Fondo di Solidarietà per gli azionisti che versino in particolari situazioni di bisogno, sono state informate le Associazioni sull’ intento della Banca di revisionare il Regolamento di accesso al Fondo suddetto la cui nuova versione è già al vaglio delle Autorità di Vigilanza al fine di renderne più ampio il perimetro. Il presidente della Banca Arturo Schininà ha dichiarato: “Oggi è stato compiuto un passo importante, di riconoscimento dei reciproci ruoli, che non mancherà certamente di offrire un contributo alla ricerca di idonee soluzioni ai disagi causati dalla contingente illiquidità del nostro titolo azionario”.G. L. L.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox