27 Febbraio 2002

Dagli informatici del Linux User Group

Dagli informatici del Linux User Group
una ventata di futuro al “Cannizzaro“


Di nuovo fra i banchi di scuola gli esperti del “Linux User Group“ di Catania, per una conferenza tenuta sabato agli studenti delle quarte e quinte classi dell`istituto tecnico industriale “Cannizzaro“.
“L`incontro – ci racconta Giuseppe Sanfilippo, docente di informatica – è stato organizzato per offrire agli studenti una panoramica del sistema operativo “Linux“, del software di pubblico dominio e per stimolare, al di fuori di quanto i programmi ministeriali offrono ai giovani per scoprire un settore che offre reali possibilità di lavoro“.
La conferenza ha trattato tutti gli aspetti più importanti del problema: Ivan Iraci ha spiegato le origini e cosa è “Linux“, Giovanni Petrone (responsabile del Codacons Sicilia) ha parlato delle licenze e del software gratuito, Vincenzo Nicosia ha dato un`ampia panoramica del software che è possibile utilizzare con “Linux“, Salvo Nicotra ha parlato degli strumenti di programmazione e sviluppo del sistema operativo e Gabriele Zaverio di “Etica Hacker“, di “GNU economy“ e del “Freaknet Medialab“.
L`incontro si è concluso con la presentazione del “Linux User Group“, di Riccardo Costanzo. Ha coordinato i lavori il giornalista Alberto Marcedone.
“Siamo veramente entusiasti – ha concluso la professoressa Cettina Allegra, web manager del sito della scuola (http://www.itiscannizzaroct.it) – e il professor Salvatore Indelicato, preside dell`istituto che ha auspicato che la collaborazione fra il “Linux User Group“ e la scuola possa continuare nel tempo.
“Il nostro istituto è certamente sensibile a tutto ciò che può accrescere il bagaglio culturale degli studenti – ha detto il preside -. E nel settore informatico la scuola è impegnata anche nel progetto “Aetnanet“, che vede in rete circa 40 istituti fra scuole superiori, medie ed elementari. Incontri come questo non possono essere che produttivi sia per la scuola che per gli studenti che la frequentano“.
Alla fine della conferenza, gli studenti hanno avuto la possibilità di porre numerose domande e di provare, con gli esperti del “Linux User Group“, il sistema operativo “Linux“ ed alcuni software.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox