15 Febbraio 2020

«Criticità causate dal rinnovo della convenzione»

L’ Azienda ospedaliera Cannizzaro replica al Codacons in merito alle prenotazioni delle prestazioni. «Le criticità registrate nei giorni scorsi – scrive l’ Azienda – sono dovute all’ allineamento fra le agende dell’ Asp (incaricata della prenotazione di alcuni esami diagnostici) e del Cannizzaro (presso cui le prestazioni vengono eseguite), nella fase di rinnovo della convenzione fra le due Aziende e nel passaggio di consegne al costituendo Centro Unificato Prenotazioni (Cup) provinciale. La Direzione generale è intervenuta, disponendo anche il temporaneo trasferimento di personale dall’ amministrazione all’ Ufficio unico per i rapporti con l’ utenza, allo scopo di ovviare alle criticità nel passaggio al nuovo sistema di prenotazione. In tal modo i disagi, per i quali l’ Azienda comunque si scusa con gli utenti, si sono progressivamente ridotti e già nella mattinata odierna (ieri, ndr) la situazione è rientrata nella normalità. L’ Amministrazione ricorda che le prenotazioni di esami e visite, oltre che per telefono, si possono richiedere con un’ email a ufficioticket@aoec.it, allegando copia dell’ impegnativa e specificando eventuali necessità. Inoltre, per il pagamento del ticket si può da tempo utilizzare il canale telematico della piattaforma “pagoPA”, cliccando sul logo nell’ home page del sito www.aocannizzaro.it.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox