5 Maggio 2017

Critiche anche dal Codacons: “Grave intimidazione che merita tolleranza zero”

Roma: “Atto vergognoso”, “Non è sport”. Le prime reazioni
Il ministro
dello Sport Lotti: “Non è così che si può vivere di calcio”. Critiche
anche dal Codacons: “Grave intimidazione che merita tolleranza zero”. L’
assessore del Comune di Roma Frongia: “Atto vergognoso”

  

05 maggio 2017 – Milano “Questo non è sport, lo sport ed il calcio sono sempre un gioco ed a questo dobbiamo far riferimento”. Lo ha detto il ministro dello Sport, Luca Lotti, ad Alghero per la partenza del Giro d’ Italia, in merito agli striscioni comparsi stanotte al Colosseo con la scritta «Un consiglio senza offesa, dormite con la luce accesa» e quattro manichini impiccati, con le maglie di Nainggolan, De Rossi e Salah (il quarto era senza maglia). “Questi gesti vanno condannati, non è così che si può vivere di calcio e di sport”, ha concluso il ministro. Il tutto all’ antivigilia di Milan-Roma, match fondamentale per l’ assegnazione del secondo posto. Roma, la macabra minaccia dei tifosi della Lazio la condanna di frongia – “Questa notte a due passi dal Colosseo alcune persone hanno esposto dei manichini impiccati e uno striscione con un messaggio di minaccia contro il club giallorosso. Un atto vergognoso e una grave offesa ai valori e al mondo dello sport”. Lo scrive sul suo profilo Facebook Daniele Frongia, assessore allo Sport del Campidoglio. Codacons – Un episodio gravissimo che dimostra ancora una volta l’ emergenza tifo nella capitale. Lo afferma il Codacons: “La città non merita questi delinquenti – spiega il presidente Carlo Rienzi -. Non si tratta di una `bravata’, ma di una grave intimidazione che getta discredito sull’ intera capitale e rovina l’ immagine di Roma agli occhi del mondo. Chiediamo tolleranza zero verso i violenti che nella notte hanno appeso i manichini in segno di minaccia, e una punizione esemplare che faccia capire come simili episodi a Roma non siano tollerabili”. Nello specifico il Codacons chiede oggi al prefetto Paola Basilone di disporre di giocare le prossime partite di campionato all’ Olimpico a porte chiuse, impedendo l’ accesso dei tifosi come risposta delle istituzioni a violenza e minacce inaudite.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this