2 Maggio 2013

Crisi: in crescita ricorso ai maghi e i tarocchi si pagano a rate

Crisi: in crescita ricorso ai maghi e i tarocchi si pagano a rate

Roma, 2 mag. (Adnkronos) – In tempi di crisi, nel muro di incertezza quotidiano da scalare, fanno sempre piu’ breccia pendoli, palle di vetro e tarocchi. Sono migliaia gli italiani che si rivolgono a maghi e cartomanti per sentirsi dire che forse c’e’ una speranza nonostante le difficoltà della congiuntura economica. In base ai dati raccolti dal Codacons, infatti, la crisi non ha frenato il ricorso a cartomanti, maghi e astrologhi. Anzi, si registra un incremento dei consulti con carte, tarocchi e oroscopi a pagamento.
Ma c’e’ di piu’: ”I cittadini, pur di farsi prevedere il futuro, arrivano a indebitarsi o a cedere oggetti di proprieta’, anche preziosi, per pagare le ‘prestazioni’ esoteriche”, spiega all’Adnkronos il presidente del Codacons, Carlo Rienzi.
Un vero e proprio allarme sociale, denuncia il Codacons, perche’ ”aumenta il numero di chi vende i propri gioielli attraverso i ‘compro oro’ pur di ottenere liquidita’ per pagare maghi e cartomanti. Ma c’e’ anche chi contrae debiti o ricorre a usurai, e perfino chi paga a rate la lettura dei tarocchi o cerca di compensare con quello che racimola a casa, ad esempio gioielli, abiti firmati, e pure cibo. E’ il baratto di chi ha paura del futuro”, avverte Rienzi.

(Gkd//Adnkronos)

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox