30 Dicembre 2012

CRISI: CODACONS, GOVERNO MONTI E’ COSTATO 1.922 EURO A FAMIGLIA

CRISI: CODACONS, GOVERNO MONTI E’ COSTATO 1.922 EURO A FAMIGLIA

(AGI) – Roma, 30 dic. – Il Codacons ha analizzato gli effetti economici per le famiglie derivanti da alcuni dei provvedimenti adottati dall’esecutivo Monti da novembre 2011 ad oggi. Ed il conto, secondo l’associazione dei consumatori, e’ particolarmente ‘salato’: 1.922 euro a famiglia.
   “Tra le misure introdotte dall’ultimo Governo che hanno avuto ripercussioni dirette pesantissime per le tasche dei cittadini affermano dal Codacons – troviamo sicuramente l’Imu, che nel 2012 ha pesato mediamente per 276 euro ad abitazione (principale)”.  “Vi sono inoltre gli aumenti delle accise, entrate in vigore in un momento storico in cui i prezzi dei carburanti nel nostro paese erano gia’ alle stelle, con ripercussioni su base annua, per i soli effetti diretti, pari a 352 euro a famiglia, considerando un nucleo con due auto, una a benzina e una a gasolio. L’aumento dell’Iva dal 21 al 22%, in vigore il prossimo luglio, costera’ poi, a regime, 279 euro (per una famiglia di 4 persone). Solo per queste voci, il Governo Monti e’ costato, in media, 907 euro per una famiglia che ha solo l’abitazione principale”. Alla luce di questi dati, secondo il Codacons, “se i politici fanno a gara per avere Monti come candidato Premier, i cittadini sono di tutt’altro parere e, visti gli effetti del suo Governo sulle loro tasche, vedono l’ipotesi di un Monti-bis come una vera e propria sciagura”. (AGI) Red/Ros

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox