14 Aprile 2008

“Crack Parmalat, stanno scadendo i termini”






CATANZARO. Anche per i risparmiatori della Calabria scadranno a breve i termini per la costituzione di parte civile nei processi Cirio e Parmalat. Lo comunica il Codacons. “Si tratta di soggetti – è scritto in una nota – che hanno acquistato dalle banche titoli che in realtà erano destinati agli investitori istituzionali in grado di diluire gli enormi rischi legati ad investimenti di questo tipo. Già circa 150 risparmiatori residenti in Calabria hanno deciso di costituirsi tramite il Codacons. I titolari di azioni e obbligazioni Cirio – spiega il Codacons – hanno tempo fino al 12 maggio per costituirsi parte civile nel procedimento penale dinanzi al Tribunale di Roma che vede imputati i soggetti coinvolti nel fallimento della società, mentre per gli azionisti ed obbligazionisti Parmalat i termini per la costituzione dinanzi il Tribunale penale di Parma scadono il 4 maggio. La costituzione di parte civile – prosegue l’associazione – è il principale strumento per tentare di recuperare le somme perdute nei due investimenti”. Gli interessati devono inviare una mail con la massima urgenza all’indirizzo codacons.cirio@libero.it o parmalat.parma@libero.it (a seconda del proprio investimento) così da ricevere la modulistica da compilare e rispedire entro i termini. Per informazioni sulla costituzione di parte civile è possibile inoltre contattare il call center Codacons al numero 892.007.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox