20 Luglio 2010

Crac “Viaggi del Ventaglio” Truffati migliaia di vacanzieri

Con un esposto presentato propro nella giornata di ieri alle Procure della Repubblica di Roma e Milano, il Codacons ha chiesto alla magistratura di indagare in merito alla vicenda conclusasi con il fallimento del gruppo " Viaggi del Ventaglio" affinché si accertino responsabilitá ed eventuali profili penali connessi come quello di truppa aggravata. • Questa la vicenda: la societá "Viaggi del ventaglio" una delle principali societá di tour operator esistenti in Italia, giá dal 2005 era stata inserita dalla Consob nella cd Black list, per poi fallire definitivamente alcuni mesi or sono. Ciononostante però, tale societá e le agenzie di viaggio hanno continuato a vendere, anche per l’ estate 2010, pacchetti turistici. • Il Codacons, attraverso tali denunce chiede che sia fatta la luce su tale vicenda e pertanto, nel mirino dell’ associazione, sono finiti gli amministratori della societá, la Consob stessa e le singole agenzie di viaggio nonché il liquidatore ed il curatore fallimentare della societá che avrebbero dovuto da tempo sospendere la vendita dei prodotti del tour operator fallito. • Oltre a ciò sono state diffidate le agenzie di viaggio che hanno venduto i pacchetti turistici a non versare alla societá i corrispettivi pagati dai viaggiatori. • A tal fine invitiamo tutti gli utenti che hanno di recente acquistato pacchetti turistici riconducibili a "Viaggi del Ventaglio" ad inviare una lettera raccomandata oltre che alla societá, anche all’ agenzia di viaggio, diffidando di versare l’ importo alla societá fallita e chiedendo la restituzione immediata di quanto pagato. * ufficio legale Codacons.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox