6 Ottobre 2017

CRAC CIRIO: 4 ANNI A GERONZI, SENTENZA DEFINITIVA

    CODACONS: SI CHIUDE PAGINA DOLOROSA PER 35MILA RISPARMIATORI DANNEGGIATI E SI APRE QUELLA DEI RISARCIMENTI

    ORA ATTENDIAMO PRONUNCE ANALOGHE PER GLI ALTRI CRAC COSTATI 44 MLD DI EURO IN 15 ANNI

     

    Soddisfatto il Codacons per le condanne definitive in Cassazione nell’ambito del procedimento per il crac Cirio.
    “Si chiude una pagina dolorosa per 35mila piccoli risparmiatori che avevano investito in Cirio tutti i propri risparmi, vedendo i propri soldi, ben 1,125 miliardi di euro, andare in fumo, ma al tempo stesso si apre quella dei risarcimenti” – spiega il presidente Carlo Rienzi – “Grazie alle condanne decise oggi, infatti, sarà possibile agire in sede civile per ottenere il risarcimento dei danni morali e patrimoniali subiti, e in tal senso il Codacons si mette a disposizione dei piccoli investitori coinvolti nel crac Cirio per avviare le dovute azioni legali”.
    “Ci attendiamo ora pronunce analoghe nei confronti dei responsabili degli altri crac finanziari e dissesti bancari registrati negli ultimi anni, che hanno trascinato nel baratro oltre 1,2 milioni di italiani, i quali hanno visto andare in fumo complessivamente quasi 44 miliardi di euro investiti in azioni, obbligazioni e titoli vari, con una perdita media di 35.154 euro a risparmiatore solo negli ultimi 15 anni” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox