3 Gennaio 2003

Cpi,nel 2002 spesa aumenta di 1.803 euro

E` aumentata di 1.803 euro, secondo l`Intesa dei consumatori, la spesa media affrontata dalle famiglie italiane tra l`inizio del 2002 e l`inizio del 2003.
L`Intesa ha riassunto in una tabella tutti gli incrementi di prezzi e tariffe che hanno caratterizzato il 2002 e quelli che stanno dando il via al nuovo anno: tra i beni piu` cari del 2002, gli alimentari (+343%), seguiti da mobili e servizi per la casa (+170%), abbigliamento e calzature (+150%), assicurazione dei veicoli (+130%), alberghi e ristoranti (+130%). A gennaio invece si incrementa del 100% la spesa per le assicurazioni e del 52% quella dei servizi bancari.

Il Codacons, a nome dell`Intesa, propone pertanto la promozione di accordi con gli esercenti per il blocco o la diminuzione dei prezzi; l`abbassamento dell`Iva sul gas dal 20% al 10% tramite decreto e l`uso di tutti gli strumenti utili per impedire alle tariffe di superare il tasso di inflazione programmata dell`1,4%. Chiede poi al governo di portare sotto l`8% il tasso applicato ai mutui agevolati.

Queste ed altre proposte verranno forumlate al ministro Antonio Marzano nell`incontro previsto per metà gennaio.

A differenza dell`Intesa dei consumatori, la Coalizione, che stamani ha presentato il rapporto Eurispes sul nuovo paniere degli alimentari, dice no agli accordi con i commercianti e chiede misure deterrenti che spingano l`intera filiera alimentare a diminuire di almeno il 10% il prezzo dei beni.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox