3 Novembre 2020

COVID: SUL “GIALLO” DEL PIANO PANDEMICO CODACONS CHIEDE ATTI A PROCURA

    MANCATO AGGIORNAMENTO PIANO POTREBBE AVER CAUSATO 10MILA MORTI IN ITALIA

    RANIERI GUERRA GIA’ DENUNCIATO ALL’ANAC PER RAPPORTI CON AZIENDE FARMACEUTICHE

    Sul “giallo” del piano pandemico e sul dossier dell’Oms relativo alla gestione dell’emergenza sanitaria da parte del Governo italiano, il Codacons chiede gli atti alla Procura della Repubblica di Bergamo.
    Vogliamo vederci chiaro sui possibili errori commessi dal nostro Governo in tema di coronavirus, considerato che la mancata pianificazione degli interventi, secondo gli esperti, potrebbe aver causato 10mila morti di Covid in Italia – spiega il Codacons – I cittadini hanno diritto alla massima trasparenza e a conoscere eventuali errori commessi dallo Stato, e per tale motivo presentiamo una istanza alla Procura di Bergamo finalizzata ad acquisire tutti gli atti dell’inchiesta.
    La mossa dell’associazione nasce dopo le rivelazioni della trasmissione Report, che ha svelato come gli aggiornamenti al nostro piano pandemico sarebbero in realtà maldestri copia-incolla, e ha reso nota l’esistenza di due documenti dell’OMS fatti sparire perché imbarazzerebbero le autorità italiane il numero 2 dell’OMS Ranieri Guerra.
    Lo stesso Guerra già finito al centro di una denuncia presentata dal Codacons all’Autorità Anticorruzione quando, in qualità di dirigente del ministero della Salute, avrebbe firmato atti pubblici sui vaccini pur avendo avuto stretti rapporti con la Fondazione Glaxo, legata ad una multinazionale che come noto produce il vaccino esavalente venduto in Italia.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox