4 Gennaio 2021

Covid, in Liguria Codacons scende in campo a favore di imprese e cittadini

 

Genova. Il Codacons apre il nuovo anno in Liguria con una serie di iniziative legali a tutela non solo dei cittadini, ma anche di attività, imprese e negozi della regione, pesantemente danneggiati dall’emergenza Covid.

«Il 2021 si apre in Liguria nel segno dell’incertezza, con migliaia di piccole imprese che rischiano la chiusura e la possibilità di nuovi limiti e divieti che, a causa degli elevati contagi, potrebbero proseguire nel corso delle prossime settimane, affossando definitivamente l’economia in regione – spiega l’associazione – Per aiutare i consumatori, le attività e il commercio il Codacons ha deciso di lanciare anche in Liguria una campagna tesa a sostenere i diritti dei cittadini, imprese e negozi, attraverso una serie di iniziative che spaziano dall’ecobonus all’e-commerce, passando per pensioni, ristori e servizio civile».

Nel dettaglio:

Pensioni: contro il blocco della rivalutazione piena delle pensioni fino al 2022, l’associazione mette a disposizione dei pensionati un modulo di diffida da inviare al Governo per chiedere l’adeguamento del trattamento pensionistico, in considerazione delle difficoltà subite dalla categoria nell’ultimo anno e della illegittimità del ricorso al blocco delle rivalutazioni delle pensioni, già bocciato dalla Corte Costituzionale.

Forze dell’ordine: in tema di pensioni in favore di militari e dipendenti delle Forze dell’Ordine, il Codacons avvia una azione legale attraverso la quale gli interessati possono presentare una istanza di ricalcolo del trattamento pensionistico e, in caso di mancato riscontro INPS o riscontro negativo, un ricorso dinanzi alla Corte dei Conti territorialmente competente.

Dl Ristori: per aiutare lavoratori, imprese e attività a districarsi nella giungla dei Dl Ristori varati dal Governo e avere accesso a sussidi, bonus e incentivi legati all’emergenza Covid, il Codacons ha organizzato un team di esperti che fornirà assistenza nell’avvio delle pratiche per ottenere gli indennizzi previsti dalla legge e superare ostacoli e difficoltà burocratiche.

Ecobonus: l’associazione mette a disposizione di cittadini e condomini uno staff specializzato per garantire assistenza a tutti coloro che intendono effettuare lavori di riqualificazione energetica e adeguamento antisismico usufruendo dell’Ecobonus al 110% a costo zero. Ad oggi l’iter per accedere all’Ecobonus sembra non essere affatto semplice e, in assenza di un concreto aiuto ai potenziali fruitori, l’incentivo rischia di rimanere sulla carta: proprio per assistere privati e condomini nella richiesta dell’Ecobonus il Codacons, in collaborazione con Intesa SanPaolo, mette in campo un team di tecnici ed esperti che, in convenzione con l’associazione, offre un servizio di consulenza personalizzato.

Commercio: per sostenere i piccoli negozianti schiacciati dalla crisi Covid e dallo strapotere dell’e-commerce, l’associazione mette a disposizione una piattaforma per consentire ai commercianti della regione di vendere online i propri prodotti, attraverso una convenzione che si occuperà di ogni aspetto: dalla creazione di un sito internet alla pubblicità, fino alle consegne e ai pagamenti.

Servizio civile: entro l’8 febbraio 2021 è possibile presentare richiesta per prestare servizio civile presso il Codacons: un’occasione per migliaia di giovani che vogliono fare esperienza nel campo del volontariato e del Terzo Settore, acquisire conoscenze in ambito consumerista e percepire un rimborso mensile di € 439,50, aiutando il Codacons nella quotidiana battaglia in favore della legalità e dei diritti.

Per partecipare alle iniziative lanciate dal Codacons, ottenere informazioni dettagliate e scaricare i moduli utili, è possibile consultare il sito www.codacons.it.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox