29 giugno 2017

«Così avviciniamo gli alunni delle elementari al cibo sano»

Si è concluso il ciclo di incontri sul tema dell’ alimentazione sana e di qualità, a km0, nell’ ambito del progetto «Orto a casa, orto a scuola», organizzato e realizzato dal Coda cons, con il patrocinio della Regione Puglia. Il progetto ha teso ad avvicinare gli alunni della scuola elementare alla coltivazione dei prodotti della terra, frutta, ortaggi e verdura, attraverso un percorso educativo, improntato al gioco e alla cultura della stagionalità e della filiera corta. «È stato un percorso entusiasmante» affermano gli avvocati Scalioti e Durso, del Codacons, coordinatori del progetto «una serie di incontri in cui i bambini, oltre ad apprendere nozioni importanti sul ciclo di vita dei prodotti agricoli, sulle stagioni in cui essi maturano e sulle loro proprietà nutritive, si sono cimentati, in prima persona, con l’ ausilio e la preziosa supervisione del dottor Pandeli Pasko Kuteli, agronomo, nell’ at tività di semina della frutta e degli ortaggi, la concimazione del terreno e, successsivamente, in quella della raccolta dei frutti». «Abbiamo appreso anche noi informazioni importanti circa il periodo in cui i semi di alcuni prodotti agricoli vanno piantati affinchè possano dare frutti ricchi. proprio sulla scorta di tale apprendimento, stiamo curando la realizzazione di un vero e proprio calendario, di facile fruibilità, a beneficio di tutti i consumatori (non solo quelli più piccoli), che vedrà affiancato a ciascun mese il prodotto tipico pugliese, di stagione: una specie di prontuario per gli acquisti di frutta e ortaggi. L’ obiettivo è stato ed è trasmettere a tutti, bambini e adulti, l’ idea che il prodotto di stagione, quello coltivato in certi periodi dell’ anno nella nostra meravigliosa terra di puglia, non dovendo percorrere tratti di strada lunghi per il trasporto, mantiene inalterate le proprietà nutritive e non necessita di sostanze conservanti. ciò che lo rende più buono, più ricco e più conveniente».