7 Aprile 2010

Cosa cambia dopo la sentenza

 
  
Senigallia Sono già migliaia i cittadini che in tutta Italia hanno aderito all’azione legale avviata dal Codacons per ottenere la restituzione dell’Iva pagata sulla tassa per lo smaltimento rifiuti. La Corte di Cassazione, come precisa il Codacons, in linea con l’orientamento comunitario, ha infatti stabilito che il corrispettivo che i cittadini devono pagare per la raccolta e smaltimento dei rifiuti è una tassa e non una tariffa. Se fosse una tariffa, l’Iva sarebbe applicabile, ma essendo una tassa questo non è legittimo. Non si può infatti ‘Ivare’ una tassa. Ora questi soldi possono essere recuperati.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox