24 Febbraio 2020

Coronavirus, su siti e-commerce schizzano prezzi prodotti igienico-sanitari

 

Mentre l’Italia, in particolare il Nord, è alle prese con l’emergenza Coronavirus, bisogna fare i conti con altri aspetti come ad esempio l’impennata dei prezzi di alcuni prodotti igienico-sanitari – che stanno andando letteralmente a ruba nei negozi e sul web, in scia alla psicosi che si sta diffondendo negli ultimi giorni.

Il Codacons annuncia che presenterà una denuncia alla Procura della Repubblica di Roma e alla Guardia di Finanza contro le speculazioni sui listini, segnalate anche da diversi organi di stampa rilevando “ad esempio, il classico gel igienizzate Amuchina da 80 ml, che normalmente si trova in commercio a circa 3 euro, viene oggi venduto sul web a 22,5 euro la confezione, con un ricarico sul prezzo al pubblico del +650%. Ancora peggio per le mascherine protettive da viso, che prima del coronavirus erano vendute a meno di 10 centesimi di euro l’una, e oggi arrivano a costare su internet 1,8 euro, con un incremento di prezzo del +1700%”. Nel mirino, in particolare, il marketplace di Amazon, dove le mascherine vengono pubblicizzate come “ideali per coronavirus” con la confezione da 5 pezzi venduta a quasi 190 euro. Anche Federconsumatori, in prima linea, rileva rincari e promette battaglia.

La replica di Amazon “I partner di vendita stabiliscono i prezzi dei loro prodotti nel nostro store e abbiamo delle regole per aiutarli a definire tali prezzi in modo competitivo. Monitoriamo attivamente il nostro store e rimuoviamo le offerte che violano le nostre regole”, precisa intanto il colosso dell’e-commerce.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox