9 Febbraio 2021

**Coronavirus: ricorso Codacons su vaccini, Arcuri e Pfizer il 10 marzo in tribunale** (3)

 

(Adnkronos) – “Il rallentamento -se non anche la ‘frenata’- nella distribuzione delle fiale porta con sé, inevitabilmente, lo slittamento dell’inizio della campagna anticovid-19 con gravi ripercussioni, in primis, sui soggetti maggiormente nonché a tutti quelli che rientrano nelle categorie primarie. Il che, pone in netta evidenza il danno provocato dal ritardo. Danno che, senza alcuna ombra di dubbio, si manifesta sotto un duplice aspetto: tanto in capo ai soggetti con alta priorità che vedono preclusa la possibilità di sottoporsi al vaccino anticovid-19, quanto la vanificazione della campagna vaccinale sino ad oggi intrapresa nel ns Paese a causa dell’impossibilità si sottoporsi al c.d. secondo richiamo”, è la tesi esposta dal Codacons.

Tale rischio “fonda la necessità di un provvedimento in via d’urgenza che ordini alla casa farmaceutica resistente l’adempimento immediato al contratto sottoscritto per la consegna dei vaccini antiCovid. Nell’ottica della tutela della collettività, inoltre, proprio in ragione dei gravi inadempimenti che si sono esposti in narrativa, è imprescindibile la conoscenza del contenuto del contratto, ad oggi ignoto”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox