10 Marzo 2020

Coronavirus, Codacons: Trenitalia e Italo dispongano subito rimborsi per tutti i viaggiatori

 

Agenpress. Trenitalia e Italo devono rimborsare integralmente i biglietti a chi ne fa richiesta, indipendentemente dalla destinazione e dai motivi della rinuncia al viaggio. Lo afferma il Codacons, alla luce delle ultime disposizioni di ieri del Governo.

Stiamo ricevendo centinaia di segnalazioni da parte di viaggiatori che hanno in mano biglietti per collegamenti ferroviari e che, alla luce delle limitazioni agli spostamenti decise ieri dal Governo, non possono più affrontare i viaggi in programma per i prossimi giorni, perché non giustificati da esigenze lavorative o sanitarie – spiega l’associazione – Mentre Trenitalia, sul proprio sito, prevede rimborsi per alcuni casi specifici (soggetti in quarantena, viaggi programmati per partecipare a eventi annullati o viaggi all’estero), Italo-Ntv, questa mattina, sul proprio sito non fornisce alcun chiarimento sui rimborsi ai viaggiatori, e molte segnalazioni ricevute dal Codacons denunciano come l’azienda starebbe negando i rimborsi a chi rinuncia alle partenze.

Tutti coloro che hanno in mano biglietti ferroviari per viaggi da effettuarsi nei prossimi giorni hanno diritto al rimborso integrale di quanto pagato, perché il decreto del Governo rende di fatto inutilizzabili i titoli di viaggio in tutta Italia in assenza di motivi che giustifichino gli spostamenti – afferma il Codacons – Diffidiamo oggi Trenitalia e Italo-Ntv a rispettare i diritti degli utenti, e siamo pronti a iniziative legali contro le società che non rimborseranno i viaggiatori.

L’associazione ricorda infine che alla pagina https://codacons.it/coronavirus-eventi/ è disponibile il modulo per richiedere rimborsi a società ferroviarie, compagnie aeree, agenzie di viaggio, organizzatori di eventi ecc., e quello di diffida e denuncia in Procura in caso di rifiuto.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox