14 Agosto 2020

Coronavirus: Codacons, inaccettabile definire indagine infondata

 

ROMA (MF-DJ)–Codacons contro la procura di Roma sull’indagine aperta dalla magistratura in merito alla gestione dell’emergenza Covid da parte del premier, Giuseppe Conte, e diversi ministri. L’associazione annuncia gia’ da oggi opposizione a una eventuale richiesta di archiviazione dell’inchiesta. “E’ semplicemente assurdo nel nostro ordinamento aprire una indagine e definirla al tempo stesso “infondata” -spiega il presidente Carlo Rienzi- Si tratta di un ossimoro giudiziario, e di una valutazione che non spetta certo ai pm, ma al Tribunale. Proprio per questo il Codacons, qualora dovesse venire richiesta l’archiviazione dell’inchiesta, presentera’ formale opposizione dinanzi al Tribunale dei ministri, ritenendo che siano molti gli aspetti critici dell’operato del Governo su cui la magistratura dovra’ fare chiarezza”. Fermo l’apprezzamento per il premier Giuseppe Conte, che si e’ trovato ad affrontare una situazione difficilissima e del tutto inedita, “riteniamo ci siano alcuni aspetti da chiarire”, prosegue Rienzi. I dubbi riguardano, tra l’altro, la mancata decisione di sigillare le aree interessate alla presenza del virus gia’ da gennaio; la mancata istituzione della zona rossa a Nembro e Alzano Lombardo che avrebbe potuto scattare anche pochi giorni dopo Codogno, e invece fu sempre rinviata, annullata; eventuali responsabilita’ dello Stato nella “strage” di anziani registrata presso le Rsa. vs (fine) MF-DJ NEWS

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox