9 Marzo 2020

EMERGENZA CORONAVIRUS, CHIEDI IL RIMBORSO DI RETTE DEGLI ASILI E SERVIZIO MENSA!

    Il Codacons interviene di genitori che, a seguito della chiusura delle scuole varata dal Governo a causa dell’emergenza CoronaVirus, non si sono visti riconosciuti rimborsi per i costi scolastici sostenuti!

    I FATTI

    L’emergenza CoronaVirus si è diffusa in gran parte d’Italia, e ha imposto misure straordinarie, approvate con l’idea di fermare il contagio tra la popolazione. Tra queste, nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 8 marzo 2020, si prevede all’art. 1 Lett. h): “sono sospesi i servizi educativi per l’infanzia di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65, e le attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore…”

    L’INIZIATIVA CODACONS

    Molti genitori, a seguito della chiusura delle scuole varata dal Governo a causa dell’emergenza CoronaVirus, non si sono visti riconosciuti rimborsi per i costi scolastici sostenuti. Eppure, tali attività non possono portate a esecuzione a causa dei rischi connessi all’ epidemia di CoronaVirus che ha colpito buona parte del territorio nazionale. Il servizio è divenuto, difatti, di impossibile realizzazione per cause di forza maggiore riconducibili, appunto, all’improvvisa ed imprevedibile epidemia che si è diffusa.

    Ora, quindi, le rette per gli asili privati e comunali e quelle per il servizio di refezione scolastica devono essere rimborsate alle famiglie proporzionalmente al periodo di chiusura delle strutture.

    Nei contratti con prestazioni corrispettive, la parte liberata per la sopravvenuta impossibilità della prestazione dovuta non può chiedere la controprestazione, e deve restituire quella che abbia già ricevuta, secondo le norme relative alla ripetizione dell’indebito. La fattispecie risulta inquadrabile nella sopravvenuta impossibilità di ricevere la prestazione per la quale è stato già corrisposto il prezzo,  ai sensi dell’art. 1463 c.c.

    Senza contare che i genitori sono già oggi costretti a fare i salti mortali per accudire i propri figli, o spendere soldi per baby sitter, e non riconoscere loro il rimborso cui hanno diritto rappresenterebbe un ingiusto danno economico!

    PER ADERIRE

    Per scaricare il modulo necessario per chiedere alle strutture scolastiche il rimborso parziale delle rette versate, clicca sul link PayPal di seguito.

    Una volta effettuato il pagamento clicca su “torna sul sito del venditore” per scaricare il modulo.



        Previous Next
        Close
        Test Caption
        Test Description goes like this
        WordPress Lightbox