9 Marzo 2020

Coronavirus a Roma, Codacons diffida Atac: “Garantisca sicurezza e sanificazione dei treni”

 

Il Codacons ha presentato una formale diffida all’ Atac affinché attivi le necessarie misure di sicurezza sulle due linee ferroviarie della Capitale e del Lazio, Roma-Lido e Roma Nord, che collegano la prima la stazione Porta San Paolo alla stazione Cristoforo Colombo, e la seconda la città a Viterbo, e viceversa. Le due linee – da mesi ormai sotto i riflettori a causa dei repentini guasti e ritardi ai treni, delle corse soppresse (almeno 15 al giorno) e dei convogli stracolmi – sono particolarmente a rischio: “La presenza di assembramenti di persone che viaggiano stipate all’ interno dei vagoni – spiega il presidente del Codacons, Carlo Rienzi – alimenta il rischio di contagi e contraddice le raccomandazioni in materia sanitaria diffuse dagli organi competenti”.

Da qui, la decisione dell’associazione dei consumatori di diffidare l’azienda capitolina per la mobilità perché garantisca la salute dei viaggiatori su entrambe le tratte, adottando tutte le misure utili, “compreso l’ingresso contingentato ai treni, affinché nei vagoni sia rispettata una distanza minima tra viaggiatori in grado di evitare contagi da coronavirus, e sanificando più volte al giorno tutte le vetture”.

Anche perché “non abbiamo la certezza che chi di dovere abbia sanificato i treni – denuncia Fabrizio Bonanni, presidente del comitato Roma Nord – viste le condizioni pessime in cui li fanno girare”. Un grido di allarme arriva anche dall’associazione TrasportiAmo : “Atac dovrebbe intensificare le operazioni di igienizzazione delle vetture, delle banchine e delle altre stazioni per la salute dei passeggeri”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox