18 Gennaio 2020

«Coop, la battaglia non è finita»

l’ avvocato barbieri convoca un’ assemblea del carspac due per lunedì: «rigettati i ricorsi delle cooperative»
ARGENTA Passo avanti nell’ ambito della restituzione dei fondi ai soci della Costruttori dopo il crac. I legali del Codacons hanno infatti ottenuto ragione dalla Corte di Cassazione Civile, che rinvia il giudizio Coop Costruttori nuovamente davanti alla Corte di Appello Civile di Milano e rigetta i ricorsi incidentali della Lega delle cooperative, stabilendo così un importante principio giuridico processuale. Alla luce di queste novità il Carspac Due ha deciso di indire, presente l’ avvocato Bruno Barberi, un’ assemblea dei propri aderenti nella serata di lunedì alle 20 nel Centro Culturale Mercato, ad Argenta, in occasione della quale verrà spiegato nel dettaglio ai soci quanto accaduto e il perché di questa vittoria avanti alla Corte di Cassazione, nonché gli effetti della sentenza e le modalità per proseguire questa lotta processuale a questo punto avanti alla Corte di Appello Civile di Milano. E’ importante la presenza dei soci perché nel corso della assemblea verranno raccolte le firme sulle procure necessarie per questa nuova fase del giudizio. «La sentenza – afferma il vicepresidente nazionale del Codacons Bruno Barbieri – avrà come effetto principale quello di evitare che sulla vicenda venga ingiustamente posta la voce fine senza che nel giudizio né di primo che di secondo grado, si sia mai entrati nel merito della vicenda, a causa di un’ errata presunzione di intervenuta prescrizione causata dalla impossibilità di produrre documenti all’ epoca dell’ inizio della vicenda processuale, che all’ epoca erano ancora nella disponibilità della sola magistratura penale».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox