29 Agosto 2008

Contro i rincari, un nuovo sciopero della spesa a metà settembre

E` l`iniziativa decisa dalle associazioni dei consumatori Adusbef, Federconsumatori, Codacons e Adoc. “Le speculazioni vanno azzerate e quelli che speculano devono essere sanzionati“ afferma Elio Lannutti, presidente di Adusbef, rilevando inoltre che “la filiera è troppo lunga“. Come da otto anni a questa parte, aggiunge Lannutti, a cavallo del 15 settembre ci sarà “un nuovo sciopero della spesa, probabilmente sarà uno sciopero del pane, per chiedere un tavolo al governo ed interventi per eliminare la speculazione sul fronte alimentare, petrolifero, assicurativo e bancario“. Con questa iniziativa, aggiunge Rosario Trefiletti, presidente di Federconsumatori, “vogliamo manifestare l`insoddisfazione delle famiglie, alle prese con un potere d`acquisto sempre più basso e prezzi e tariffe sempre più alte. “Il problema del caro-vita – sottolinea il vicepresidente del Codacons Gianluca Di Ascenzo – è sempre più serio. Si va al di là delle più nere aspettative“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox