10 Maggio 2021

CONTRAFFAZIONE: AMAZON FERMA 10 MILIARDI DI ANNUNCI SOSPETTI

     

    CODACONS: CON COVID AUMENTATA VENDITA DI FALSI

    Il Covid ha fatto aumentare la vendita di prodotti contraffatti. Lo afferma il Codacons, commentando i numeri resi noti da Amazon circa annunci sospetti e merce illegale venduta tramite la nota piattaforma di e-commerce.
    Solo nel 2020 Amazon ha bloccato oltre 10 miliardi di annunci sospetti prima che venissero pubblicati nei suoi siti in tutto il mondo, con una crescita degli annunci sospetti del +67% rispetto al 2019 – spiega l’associazione – Più di 2 milioni sono stati i prodotti contraffatti inviati ai suoi centri logistici, beni che sono stati distrutti per evitare che fossero reinseriti nel mercato.
    La crescita del fenomeno della contraffazione rilevata anche dai dati forniti da Amazon, dimostra come l’emergenza Covid abbia influito sul mercato del falso: lockdown e restrizioni hanno infatti spinto un numero crescente di cittadini a fare acquisti sul web, e parallelamente è cresciuto il mercato dell’illegalità, che ha avuto una occasione unica per piazzare sulle piattaforme di e-commerce prodotti taroccati, a tutto danno dei consumatori.
    Proprio per tutelare gli utenti dalla contraffazione, il Codacons partecipa al progetto “Io Sono Originale” finanziato dalla Direzione Generale per la Tutela della Proprietà Industriale-Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico, che ha l’obiettivo di fornire ai consumatori una corretta informazione sui rischi legati alla Contraffazione, e che vuole diffondere la cultura della legalità contro il mercato del falso.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox