16 Dicembre 2012

CONTINUA LA BATTAGLIA DEL CODACONS CONTRO L’ACQUA ALL’ARSENICO

 

CONTINUA LA BATTAGLIA DEL CODACONS CONTRO L’ACQUA ALL’ARSENICO

 

Tutti i titolari di un’utenza idrica residenti a Viterbo e Provincia, ovvero in quei Comuni ai quali l’UE non ha concesso la deroga ai valori massimi di arsenico previsti dalla legge richiesta e che, comunque, entro il 31 dicembre del 2012 non avranno risolto il problema della presenza di tale sostanza nell’acqua destinata al consumo umano in percentuale superiore a quella prevista dalla legge
POTRANNO FINALMENTE OTTENERE IL RISARCIMENTO DEI DANNI SUBITI E LA RIDUZIONE DELLA TARIFFA DELL’ACQUA!

 

 

Il Codacons, infatti, sta studiando una nuova azione da proporre contro le Autorità responsabili di tale situazione al fine di ottenere la condanna delle stesse ad un adeguato risarcimento del danno a favore di ciascun aderente e la riduzione della tariffa idrica applicata anche se continua ad essere erogata acqua avvelenata dall’arsenico.
Se hai intenzione di agire con noi inviaci i tuoi dati compilando la pre adesione all’azione che troverai cliccando sul seguente link:
e a breve sarai ricontattato per avere ulteriori informazioni.
N.B. l’invio della preadesione non comporta nessun obbligo di partecipazione alle iniziative che verranno messe a punto.

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox