1 Febbraio 2017

Conti pubblici, scade il tempo per la risposa alla Ue. Tesoro: avanzo dimezzato a gennaio

    Conti pubblici, scade il tempo per la risposa alla Ue. Tesoro: avanzo dimezzato a gennaio

       
    MILANO – Battute finali tra Palazzo Chigi e il Tesoro per spedire alla Commissione europea la risposta che dettagli come l’ Italia intenda rispettare la richiesta di Bruxelles di correggere i conti pubblici di 0,2 punti di Pil, ovvero 3,4 miliardi di euro. La lettera di risposta alle richieste di Bruxelles sulle misure aggiuntive per il risanamento dei conti pubblici al momento non è ancora arrivata e in Europa si attendono che venga recapitata sul filo di lana. Secondo quanto riferito da fonti della commissione, la lettera dovrebbe arrivare in serata. Come ricostruito da Repubblica in edicola, il governo italiano va verso un pacchetto di misure che vada incontro alla richiesta europea e corregga il disavanzo: nel menu rientrano come possibilità d’ intervento l’ estensione della voluntary disclosure al 2016 e della rottamazione delle cartelle Equitalia, ma anche una stretta sull’ evasione e la possibilità di rincarare la quota di accise sulla benzina. Una eventualità che spiazza i consumatori: “No all’ ennesimo aumento delle accise sui carburanti”, dice il Codacons. Ma se i conti si preparano a piegarsi alla richiesta europea, d’ altra parte l’ Italia si prepara a fare un passo concreto a sostegno delle zone terremotate, lanciando una zona franca fiscale che permetta alle imprese di 134 comuni interessati dalle scosse di non pagare le tasse. Allo studio anche sussidi alla povertà. Mentre si aspettano i dettagli dal Tesoro, il Mef stesso specifica che l’ avanzo del settore statale è più che dimezzato a gennaio. Il mese scorso, infatti, “si è realizzato un avanzo pari, in via provvisoria, a 2 miliardi”, in riduzione rispetto all’ avanzo di 4,523 miliardi di gennaio dell’ anno scorso. La riduzione di gennaio “è attribuibile allo slittamento da dicembre di alcuni pagamenti per motivi di calendario, al netto del quale il risultato sarebbe pressochè in linea con quello di gennaio 2016”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox