18 Luglio 2007

Conti correnti fantasma e caparre versate online



Un gruppo di milanesi che aveva prenotato online una crociera in barca a vela che avrebbe dovuto portarli a spasso per tutto il Mediterraneo, una volta giunti sul posto, in Spagna, hanno scoperto che della barca non v`era traccia alcuna. Si erano rivolti a un sito che li aveva invitati a versare un acconto (pari al 50% dell`importo complessivo, con la restante parte da saldare successivamente) su un conto corrente spagnolo. E i soldi, insieme alle ferie, erano andati perduti. Consiglio del Codacons, che vale sia per le offerte via internet sia per quelle proposte dalle agenzie: “Non versate mai caparre che siano superiori al 25% della spesa totale“. Un gruppo di milanesi derubato di migliaia di euro.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox