23 Maggio 2010

CONSUMI: CODANCONS, UN CITTADINO SU TRE RIMPIANGE LIRA

 
          
            (ANSA) – ROMA, 23 MAG – Un cittadino su tre rimpiange la
lira, quando i prezzi erano più bassi e le spese sotto
controllo. Lo afferma il Codacons sulla base di un’inchiesta
svolta su un campione di 600 famiglie residenti in tutto il
Paese, secondo la quale ancora il 9,5% dei cittadini non ha
piena dimestichezza con la moneta unica.
   "La spiegazione – spiega l’associazione dei consumatori –
risiede nel periodo di instabilità economica che ha colpito
diversi paesi europei, ma soprattutto nel forte rincaro di
prezzi e tariffe avvenuto nel nostro paese dall’introduzione
dell’euro in poi".
   In sostanza, "la maggior parte dei consumatori che
rivorrebbe la lira, associa automaticamente la moneta unica
all’aumento del costo della vita e alla perdita di potere
d’acquisto. Non solo. Altro dato interessante che emerge
dall’indagine è che il 9,5% dei cittadini, oltre i 60 anni e
soprattutto al sud, non ha ancora piena dimestichezza con
l’euro, e non riesce a percepire con immediatezza l’entità dei
prezzi. Circostanza questa che rende più difficoltoso per
alcuni soggetti tenere le spese sotto controllo".(ANSA).

    Aree Tematiche:
  • EURO
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox