11 Febbraio 2013

Consumi, Codacons: italiani nel baratro, in due anni tracollo di 45miliardi

Consumi, Codacons: italiani nel baratro, in due anni tracollo di 45miliardi

(IRIS PRESS) – ROMA, 11 FEB 2013 – Secondo stime rese note oggi dalla Confesercenti, nel biennio 2012-2013 la flessione dei consumi sarà pari a 45 miliardi di euro. Nel solo 2012 la spesa delle famiglie ha subito un tracollo di 35 miliardi (-4%), nell’ anno in corso il calo sarà di 10 miliardi. Per il Codacons questi dati dimostrano due cose. La prima è gli italiani sono nel baratro. La seconda è che le troppe tasse hanno finito e finiranno per essere controproducenti persino ai fini del risanamento dei conti pubblici. Non a caso il crollo dei consumi ha già determinato negli undici mesi del 2012 un calo del gettito Iva dell’ 1,8% rispetto all’ analogo periodo del 2011. Una diminuzione di ben 1,818 miliardi. Ecco perché la priorità del prossimo Governo deve essere quella di scongiurare l’ aumento dell’ Iva previsto per luglio che avrebbe effetti nefasti sui consumi e farebbe riaccendere l’ inflazione ora in calo. Una stangata, quella dell’ Iva dal 21 al 22%, che per una famiglia di 3 persone sarebbe pari, in assenza di arrotondamenti, a 209 euro su base annua (ossia a regime, nel 2014), ossia ad un importo superiore alla stima dell’ Imu sulla prima casa che il dipartimento Finanze aveva previsto a proprietario e pari a 194 euro medi (235 euro ad immobile).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox